Categorie
Viaggi avventurosi

Fare un viaggio a Usinavà in Sardegna: informazioni e suggerimenti utili

Usinavà si raggiunge dalla periferia nord di Budoni, prendendo la strada che si diparte dalla strada statale 125 orientale sarda, e proseguendo per le frazioni di Brunella, Talavà, Su Cossu e Sos Rios; ancora per 1,5km fino al fabbricato di servizio della foresta demaniale. È raggiungibile anche dall’abitato di Torpè, attraverso la strada che porta al lago artificiale sul Rio Posada, proseguendo per Talavà e da qui lungo il percorso sopraindicato.

La foresta di Usinavà, ricada interamente nel territorio del Coune di Torpé e la sua acquisizione all’Ente Foreste dello Stato risale agli anni 60. La morfologia del territorio ed i paesaggi sono fortemente caratterizzati dal substrato geologico rappresentato da graniti paleozoici di colore rosa, grigio-chiaro o bianco, modellati dagli agenti atmosferici in forme bizzarre e suggestive. La vegetazione è rappresentata da boschi di leccio e sopratutto da macchie e garighe.

Lungo i corsi d’acqua di ritrovano invece formazioni riparie costituite prevalentemente da salici e tamerici. La fauna è ricca e varia: oltre al muflone, da tempo reintrodotto nell’area, sono presenti l’acquila reale, la poiana, la pernice sarda, il gatto selvatico, la martora, la donnola, la lepre sarda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *